notificationsBenvenuti sulla home di Milano Beat Radio!

News

Arriva il Grand Tour a Milano in una nuova esposizione

today10/02/2022 100 1

Sfondo
share close

Il Grand Tour arriva a Milano alle Gallerie d’Italia con una nuova mostra. Saranno presenti al Museo di Piazza della Scala numerosissime opere d’arte dedicate a questo fenomeno che si è sviluppato in Europa tra Settecento e Ottocento. Puoi visitare l’esposizione fino al 27 marzo 2022

Le Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo raccolgono in un’unica bellissima mostra sul fenomeno internazionale del Grand Tour dipinti, sculture, oggetti d’arte, che arrivano da importanti collezioni nazionali e non e allestiti in una in una mostra, dove si vuole riproporre l’immagine dell’Italia amata e sognata da tutta l’Europa.

Il Grand Tour alle Gallerie d’Italia a Milano

Il Grand Tour arriva a Milano alle Gallerie d’Italia con una nuova mostra. Saranno presenti al Museo di Piazza della Scala numerosissime opere d’arte dedicate a questo fenomeno. Puoi visitare l’esposizione fino al 27 marzo 2022.

Il Grand Tour era un percorso di completamento  degli studi da parte di letterati e artisti di tutta Europa, soprattutto in Italia tra Settecento e Ottocento, che ha visto coinvolte non solo le élite della cultura, per cui aveva un valore iniziatico, ma anche uomini di chiesa, musicisti e provenienti dalla Russia, e poi dall’America, spinti da motivi professionali, per cui questa esperienza di viaggio diventava una possibilità unica nella vita per arricchire il loro patrimonio di conoscenze e così di migliorare le loro carriere.

All’interno della mostra dedicata al Grand Tour trovi  opere di paesaggi, vedute, ritratti, scene di vita, riproduzioni di monumenti antichi, commissionate o acquistate dai collezionisti esteri che volevano rubare e portarsi a casa un pezzo d’Italia, per celebrare e continuare a vedere quanto avevano amato e ammirato. Tra Neoclassicismo e Romanticismo artisti italiani e stranieri, mai così numerosi sul nostro territorio nazionale, hanno esplorato luoghi e monumenti, hanno incontrato e ritratto persone, regalandoci una stagione artistica tutt’ora irripetibile.

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, in partnership con il Museo Hermitage di San Pietroburgo e il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, l’esposizione è stata curata da Fernando Mazzocca con Stefano Grandesso e Francesco Leone.

Per maggiori informazioni sulla mostra è possibile consultare direttamente il sito del museo meneghino.

I luoghi tradizionali del Grand Tour

Durante il Grand Tour, i giovani imparavano a conoscere la politica, la cultura, l’arte e le antichità dei paesi europei. Passavano il loro tempo facendo giri turistici, studiando e facendo acquisti.

Il luogo più popolare di questo viaggio sicuramente era l’Italia con la sua eredità della Roma antica, con i suoi monumenti. Oltre alla conoscenza del mondo antico, gli inglesi vennero così a contatto con le opere di Palladio a Venezia e nel Veneto e con il Neoclassicismo a Napoli. Durante il viaggio gli artisti e i letterati potevano acquistare numerose opere d’arte e cimeli, e visitare le rovine di Roma, ma anche di Pompei ed Ercolano che erano state riscoperte recentemente.

Tra le tappe più importanti del tour vi era sicuramente la visita al Lago di Como e a Napoli che offrivano la possibilità di visitare sia siti archeologici che fenomeni naturali, come l’attività vulcanica. Ne dà esempio Goethe nel suo Viaggio in Italia. Un’altra tappa molto importante era la Sicilia, con i vulcani e soprattutto con la cultura greca a portata di mano.

 Il Grand Tour in un’esperienza immersiva

Oltre alla mostra fisica è presente il Capriccio digitale del Grand Tour: una “camera delle meraviglie”.
Puoi esplorare a tutto tondo questo spazio virtuale alla scoperta delle parole chiave che nascondono storie, audio e video sui temi più importanti dell’esposizione milanese.
In questa stanza virtuale puoi ascoltare i racconti narrati dai protagonisti del viaggio: puoi incontrare gli artisti e ammirare la bellezza dell’Italia e delle opere d’arte.

Torna alle notizie

Scritto da: Tommaso Canziani


Articolo precedente

Alice

Events

Arriva Alice nel paese delle meraviglie a Milano

La fantastica storia di Alice nel paese delle meraviglie, che racconta le mirabolanti avventure di una ragazzina, è ora uno spettacolo: Alice! in Wonderland lo puoi vedere fino 20 marzo 2022 alla Fabbrica del Vapore di Milano Alice! in Wonderland è un evento di noveau cirque unico e speciale, pensato e realizzato per tutti gli appassionati di teatro, dei grandi show di Broadway e gli amanti degli effetti speciali. Grazie […]

today02/02/2022 157 1

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%