Events

Scurati: il libro diventa uno spettacolo a Milano

today14/01/2022 5

Sfondo
share close

Da martedì 25 gennaio a sabato 26 febbraio 2022, si terrà al Piccolo Teatro Strehler, lo spettacolo di Massimo Popolizio sull’ascesa al potere di Mussolini dal titolo M. Il figlio del secolo

Al Piccolo Teatro di Milano viene rappresentato uno spettacolo sulla presa del potere da parte di Mussolini e del partito fascista. Lo spettacolo è un adattamento del romanzo storico di Antonio Scurati M vincitore del Premio Strega.

Uno spettacolo tratto da un libro

Al Piccolo Teatro Strehler di Milano dal prossimo 25 gennaio fino al 26 febbraio 2022 sarà in scena lo spettacolo M Il figlio del secolo.

Diciotto attori raccontano, con la partecipazione di Massimo Popolizio, a partire dal romanzo storico del Premio Strega Antonio Scurati, l’ascesa di Mussolini in Italia, dalla fondazione dei fasci di combattimento, passando per la Marcia su Roma, fino al discorso in Parlamento del 3 gennaio 1925.

Lo spettacolo è composto da due parti indipendenti, M Il figlio del secolo 1919 e M Il figlio del secolo 1924. Le due parti della rappresentazione teatrale possono essere viste sia singolarmente che unite in un unico spettacolo integrale.

Le recite integrali possono essere acquistate esclusivamente in biglietteria o tramite la biglietteria telefonica. Le informazioni e i biglietti sono disponibili sul sito del teatro meneghino.

Lo spettacolo e la sua rappresentazione

Lo spettacolo è un adattamento del romanzo storico di Antonio Scurati M. Il testo teatrale ha una struttura circolare, che si apre con l’ultima battuta del libro per poi tornare a quella stessa frase, che cambierà la storia, pronunciata in Parlamento da Mussolini il 3 gennaio al momento di “addossarsi la croce del potere”: Se il fascismo è stato un’associazione a delinquere, io sono il capo di questa associazione a delinquere.

Lo spettacolo M. Il figlio del secolo non intende regalare ai suoi spettatori solo un concentrato dei fatti storici, ma con il testo teatrale vuole portare in scena una rappresentazione plastica ed espressionista dell’affermarsi del fascismo afferma il regista.

Il registra dell’opera teatrale Massimo Popolizio ci spiega che lo spettacolo si presenta come una frenetica staffetta tra diciotto attori che porta all’attenzione del pubblico il ritmo frenetico e incessante della scalata al potere di Benito Mussolini, avvenuta in un momento di profonda debolezza di istituzioni e partiti.

Protagonisti dello spettacolo sono il fondatore del fascismo almeno quanto i suoi comprimari, che si esprimeranno in terza e prima persona Marinetti, D’Annunzio, Margherita Sarfatti, gli antagonisti Nicola Bombacci, Pietro Nenni e Giacomo Matteotti, Italo Balbo e gli smobilitati della Grande guerra.

Lo spettacolo, l’autore, l’opera e il regista

Antonio Scurati è nato a Napoli nel 1969 e collabora con il Corriere, insegna Letterature comparate e scrittura creativa all’Università Iulm di Milano.

Finora sono usciti solo due dei cinque volumi di M, la serie di Antonio Scurati dedicata a Mussolini e edita dalla casa editrice Bompiani. Il primo tomo copre il periodo dal marzo 1919 al gennaio 1925, quindi dalla fondazione dei Fasci alla instaurazione della dittatura. Il secondo, M L’uomo della provvidenza riprende la narrazione e la porta fino al 1932. Il prossimo volume, che uscirà a settembre, arriverà al 1940, con la visita di Adolf Hitler in Italia e l’ingresso della nostra nazione in guerra. Infine, l’ideale opera totale si concluderà con gli ultimi due volumi narranti le vicende della caduta del regime e la sua definitiva disfatta nell’aprile del 1945.

I primi due volumi sono lo spunto per l’dea dello spettacolo di cui Massimo Popolizio è il regista.

Torna alle notizie

 

 

 

Scritto da: Tommaso Canziani


Articolo precedente

Enel

Green

Benessere psico-fisico nella sede Enel di via Carducci a Milano

Certificazione WELL Building Standard per la sede Enel in via Carducci, attenta ai lavoratori e all’ambiente. Prima in Italia e tra le migliori al mondo Enel energia è una società multinazionale italiana operante nel settore dell’energia elettrica, luce e gas, particolarmente attenta ad investire risorse a favore della questione ambientale. Offre infatti ai suoi clienti soluzioni il più sostenibili possibile e si impegna in iniziative per risolvere il problema climatico. […]

today10/01/2022 7

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%