Events

Un nuovo programma estivo al Piccolo Teatro

today11/08/2021 22

Sfondo
share close

Per questa estate Milanese il Teatro Piccolo ha organizzato una ricca programmazione che durerà fino al 26 settembre

Un nuovo programma estivo da scoprire al Piccolo Teatro di Milano

A Milano, l’estate 2021 è all’insegna del teatro e dello spettacolo. Puoi ricominciare ad assistere a spettacoli e progetti culturali approfittando delle numerose iniziative di questi mesi. In particolare, puoi reagire all’afa cittadina di questa torrida stagione rinfrescandoti la mente al Piccolo Teatro di Milano. Il teatro meneghino ha pensato ad un programma estivo che, partito lo scorso 15 giugno, durerà fino al prossimo 26 settembre. Nello specifico, i programmi proposti dal Piccolo sono due: Ogni volta unica la fine del mondo fino al 21 settembre e Incursioni/Escursioni fino al 26 settembre. Entrambi in aggiunta al progetto ‘Strehler 100’ dedicato ai cento anni dalla nascita di Giorgio Strehler che ricorrono il prossimo 14 agosto.

Le proposte estive si svolgono in un percorso pieno di appuntamenti in vari luoghi, tra i quali il Chiostro Nina Vinchi e diversi Municipi di Milano. Il teatro, così facendo, si apre alla città e arriva nel suo centro.

Il nuovo direttore del Piccolo Claudio Longhi ha delegato la programmazione e la cura di Ogni volta unica la fine del mondo a tre figure operanti nel campo artistico come il performer e coreografo Marco D’Agostin, la compagnia teatrale lacasadargilla e l’autrice teatrale e performer Marta Cuscunà. I luoghi principali di questo primo nucleo di eventi saranno le sale interne del Chiostro Nina Vinchi. Verrà offerta una riflessione sulla sostenibilità a livello economico, umano, sociale, ambientale e soprattutto artistico. Nel Chiostro Nina Vinchi puoi trovare la Libreria Popolare di via Tadino con una folta raccolta di titoli dedicati al tema della sostenibilità che va di pari passo con il ricco programma del teatro.

Durante Ogni volta unica la fine del Mondo all’interno del Chiostro è ospitata un’istallazione ortiva curata da Cascina Zappello. In diversi spazi vengono poi piantate erbe aromatiche e ortaggi. Durante il corso della programmazione sono regalati ai partecipanti i semi di due particolari piante come la roveja e il ciecio nero: due legumi mediterranei che ormai non mangiamo più, perché assenti nella grande distribuzione.

Invece, Incursioni/Escursioni si propone come un teatro a “misura” di città. In collaborazione con il Comune di Milano, lo spettacolo arriva nei municipi con particolare attenzione alle sedi dell’Housing Sociale sostenute da Fondazione Cariplo.

Uno degli spettacoli che fa parte di questo secondo ciclo è un itinerario nel palazzo del conte di Carmagnola con i protagonisti della sua storia: Leonardo da Vinci, i Visconti, Strehler e Grassi.  L’evento s’intitola UN INGRESSO SECONDARIO. STORIE E PROTAGONISTI DA PALAZZO CARMAGNOLA A PICCOLO TEATRO. Saranno raccontate le vicende del palazzo che si trova in via Rovello 2. Potrai assistere allo spettacolo il 26 settembre. I biglietti puoi trovarli sul sito del teatro.

 

Una breve storia del Piccolo Teatro di Milano

Il Piccolo teatro di Milano è ormai un’istituzione storica dello spettacolo meneghino. Oggi il teatro gestisce non solo una, ma tre sale.

La prima sede del Teatro è quella storica, chiamata Piccolo Teatro Grassi, in via Rovello, che può contare al suo interno una sala da 448 posti. Questa sede ha subìto un recente restauro conservativo col fine di sistemare il suo Chiostro Rinascimentale.

La seconda sala è lo spazio sperimentale del Teatro Studio e può contare 368 posti al suo interno. La via. In questo luogo, oltre la sala, ha sede la Scuola di Teatro.

La terza e ultima sala è ad oggi la più grande ed è anche la sede principale. Può ospitare fino a quasi mille persone ed è stata inaugurata nel 1998. Porta il nome di un importante personaggio del mondo dello spettacolo: Piccolo Teatro Strehler.

Il Piccolo Teatro ormai ha quasi più di settant’anni di attività, durante i quali ha portato in scena svariati spettacoli che vanno da Carlo Goldoni a Cechov passando per Euripide, per arrivare fino a William Shakespeare e Bertolt Brecht.

Nel 1998 dal direttore Strehler, che ha prodotto quasi la metà dei quattrocento spettacoli del teatro, si è passati a Sergio Escobar, che è stato direttore della Fondazione fino al 2020, insieme a Luca Ronconi – attore italiano – che si è occupato del ruolo di consulente artistico del Piccolo fino al febbraio del 2005. Oggi la direzione del Teatro Milanese è passata nelle mani di Claudio Longhi.

Torna alle notizie

Scritto da: Tommaso Canziani


Articolo precedente

295B2C21 23BE 4E9C 8B08 64109E8DD83A

News

La discoteca Karma di Milano si trasforma in qualcosa di diverso

Nel quartiere Mazzini chiude la discoteca Karma e, grazie a un bando del Comune di Milano, diventa un luogo per attività culturali, sportive e sociali Il Borgo del tempo perso: famosa discoteca di Milano Karma: questo è il nome della discoteca che non esiste più. Se non ti viene in mente niente, forse per riconoscerla hai bisogno di sentire l’altro suo nome: Borgo del tempo perso. Locale notturno situato in zona Corvetto che è arrivato […]

today09/08/2021 52

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


WhatsApp Chat
Invia
0%