News

Tutto ciò che rappresenta il Giardino Teresa Pomodoro

today21/04/2021 12 10

Sfondo
share close

Sabato 18 aprile, in piazza Piola è stato inaugurato il Giardino Teresa Pomodoro: uno spazio naturale legato al ricordo e alla cultura.

Il significato del Giardino Teresa Pomodoro

Teresa Pomodoro (1940-2008) fu un’attrice e drammaturga, nonché fondatrice dello Spazio Teatro NO’HMA, passato nelle mani della sorella gemella Livia Pomodoro – giurista, magistrata e presidentessa dell’Accademia di Brera -. I membri del Teatro creano e diffondono cultura dal 1994 “in Italia e all’estero”, così come viene specificato sul loro sito. Lo Spazio si è distinto fin da subito dagli altri teatri per il suo impegno sociale: tutti gli eventi offerti sono completamente gratuiti.

Il Giardino Teresa Pomodoro è stato creato proprio per celebrare la grande donna che ha dimostrato di essere. Teresa, vissuta e formatasi a Milano, fu in grado di rendere il Teatro una forma d’arte a portata di tutti, anche e soprattutto dei più “deboli”. L’iniziativa per la creazione del Giardino è arrivata proprio dallo stesso Spazio in risposta al progetto “Cura e adotta il verde pubblico” proposto dal comune di Milano, che promuove la riqualificazione degli spazi naturali da parte di qualsiasi cittadino.

L’inaugurazione del Giardino Teresa Pomodoro

L’apertura del Giardino Teresa Pomodoro è stata veramente particolare. Per permettere la partecipazione all’evento al maggior numero di persone possibile (oltre agli invitati in presenza), il tutto è stato trasmesso in diretta su YouTube e sul sito del teatro. Il via lo ha dato un “gong”, l’inconfondibile “gong” che contraddistingue una seduta di meditazione. L’inaugurazione è continuata con musica ed esibizioni dal vivo e con la lettura da parte di Livia di un testo scritto da Teresa, dedicato alla natura e alla sua capacità di insegnare all’uomo, ancor di più di ciò che fa la tecnologia.

Lo spazio è stato poi benedetto da un Prete e un Monsignore con una preghiera di Papa Francesco. Livia, verso la fine del suo discorso ha tenuto a dire una cosa molto significativa: “Milano ha bisogno di bellezza, ha bisogno di un futuro di grazia e di armonia. E che cosa poteva essere più straordinariamente vostro? Il giardino appartiene a questa comunità”.

La struttura del Giardino Teresa Pomodoro

Il corpo del Giardino Teresa Pomodoro è unico nel suo genere, soprattutto perché, nel suo significato e nella sua composizione, rappresenta un luogo di estrema tranquillità dove potersi isolare dalla frenesia della città (è un giardino zen, per l’appunto, che spinge alla meditazione). È stato pensato e creato così: un percorso pedonale rettilineo all’ingresso del parco e poi a forma di goccia verso il centro, come ad invogliare i passanti a fermarsi un attimo e a rimanere sospesi e leggeri nel tempo.

La goccia è circondata da ventuno pruni fioriti e panche in granito rosa. Al suo interno, su altri cinque gradoni, ci sono due sculture chiamate “Il colloquio dei rospi” e “La goccia” di Kengiro Azuma – scultore giapponese, ma italianizzato (anzi, milanesizzato) e amico di Teresa -. L’atmosfera che si viene a creare grazie al giardino è fiabesca. Esso ravviva l’ambiente con del verde speranza. La stessa speranza che nutre Livia Pomodoro nella città di Milano e nei suoi abitanti, di riuscire ad usufruire dello spazio nel migliore dei modi senza dimenticare la storia di sua sorella e dei messaggi che condivideva.

Scritto da: Alice Fusari


Articolo precedente

cenacolo leonardo da vinci milano

News

Un riconoscimento MI-liare: National Geographic cita il Cenacolo

L’11 aprile 2021 la rivista National Geographic nomina il Cenacolo di Milano in un articolo su 11 luoghi lombardi riconosciuti dall’Unesco. Storia del Cenacolo Vinciano Il Cenacolo di Leonardo da Vinci, inventore eccezionale di cui ultimamente si sta parlando anche grazie alla serie tv “Leonardo” esordita su Rai 1, è riconducibile agli anni 1494-1498 e rappresenta l’Ultima Cena. Venne commissionato all’artista da Ludovico il Moro, l’allora Duca della nostra città. […]

today17/04/2021 10 9 3

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


WhatsApp Chat
Invia
0%