Green

ACRA dalla parte delle persone e dell’ambiente

today31/10/2022 31 1

Sfondo
share close

ACRA, organizzazione non governativa, laica e indipendente, fondata a Milano, tutela quotidianamente i diritti umani e anche l’ambiente

ACRA è un’organizzazione milanese nata nel 1968 che si impegna nella cooperazione internazionale, per tutelare i diritti umani. Essa lavora insieme alle comunità e alle organizzazioni locali in Africa e America Latina per garantire il diritto di accesso al cibo, all’acqua, all’energia e all’educazione. Ma anche per sostenere una crescita inclusiva e duratura dei cittadini e delle comunità, valorizzando i talenti locali e promuovendo la parità di genere. In Europa e in Italia, ACRA promuove una cultura di dialogo e di integrazione, favorisce lo scambio interculturale e le azioni di solidarietà. La sostenibilità, la responsabilità e l’equità sono i suoi tre valori fondativi.

Inoltre, questa organizzazione si impegna a contrastare il cambiamento climatico e a promuovere messaggi e progetti ecosostenibili. Scopriamoli insieme

ACRA

Educazione ambientale

In Europa e Italia, ACRA, dopo aver ottenuto nel 1988 l’idoneità a svolgere attività di Educazione allo Sviluppo per studenti e insegnanti in Italia dal Ministero degli Affari Esteri, ha iniziato a organizzare iniziative, campagne e attività di educazione per informare e sensibilizzare sulle questioni globali, con una particolare attenzione a quelle ambientali. ACRA lavora con le scuole, con le università, con associazioni e realtà del territorio milanese, dove cerca di favorire l’apprendimento di conoscenze utili per rendere la propria vita e le città più sostenibili.

ACRA

Il tema green on air

ACRA educa al tema ambientale anche con i suoi podcast. Questo mezzo, al giorno d’oggi molto diffuso, serve a dare voce ai giovani interessati o esperti di tematiche ambientali e a far giungere i messaggi di ecosostenibilità a tante persone. Uno degli effetti dell’utilizzo di questo mezzo è stata la nascita di Radio ACRAaggregatore di podcast realizzati dalle ragazze e dai ragazzi nelle scuole, nei centri di aggregazione giovanile milanesi, nei laboratori dove essi si sono confrontati con i formatori di ACRA sui temi dell’ambiente e della sostenibilità.

Vi invito ad ascoltare una o più puntate di questa serie di podcast, perché sono veramente ricche di spunti di riflessione e azione facilmente e piacevolmente comprensibili.

ACRA

Progetti recenti

  • Climate Change? Claim the Change! 
    Pensato soprattutto per dare una carica positiva al periodo post pandemia, questo progetto è realizzato in otto regioni italiane ed è sostenuto dall’8×1000 dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai. Ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza e il coinvolgimento dei più giovani sui temi legati al cambiamento climatico. E di rafforzare le competenze degli insegnanti ad affrontare a scuola le tematiche ambientali.
    Il progetto comprende attività educative, eventi e concorsi che promuovono metodologie innovative e partecipative, quali l’outdoor education, il cinema, la narrazione, il disegno, lo sport, il teatro, seguendo le nuove linee guida per l’Insegnamento dell’Educazione civica e la nuova “Strategia Italiana per l’Educazione alla Cittadinanza Globale”. Fino a oggi questo progetto ha coinvolto più di 1600 studenti, un centinaio di docenti, circa 100 giovani attivisti in due Campus e 13 associazioni giovanili che hanno portato le loro Sfide Ambientali.
  • Food Wave – Empowering Urban Youth for Climate Action
    Il progetto è sostenuto dall’Unione Europea ed è guidato dal Comune di Milano insieme ad ACRA e altri 27 partner in 17 Paesi diversi. Esso vuole coinvolgere e attivare i cittadini europei, in particolare i giovani, attraverso azioni e materiali mediatici sui temi chiave dei cambiamenti climatici, del ruolo delle politiche alimentari urbane e dell’importanza di modelli sostenibili di consumo e produzione alimentare, come i sistemi agricoli in cui il danno ambientale è ridotto al minimo e in cui si valorizza la produzione locale. La speranza è quella di rendere le persone più consapevoli e più attive nella condivisione di questi messaggi in perfetta linea con le PAN Europe Campaigns.
  • My future is to BEe GREEN
    Questo progetto si sviluppa interamente in Lombardia ed è sostenuto dalla Fondazione Cariplo. Presso alcune scuole del territorio, il progetto organizza corsi, call for ideas, green room, laboratori pratici e visite dedicati ad alunni e docenti e incentrati sull’importanza di tutelare la biodiversità. Parte integrante del progetto sarà l’avvicinamento educante al mondo delle api, animali importantissimi per il benessere dell’intero pianeta. Gli obiettivi sono quelli di contribuire a innovare la didattica, nell’ambito dell’insegnamento dell’Educazione Civica sul tema del cambiamento climatico, promuovendo lo scambio intergenerazionale e la commistione di momenti pratici e teorici. E di favorire il protagonismo degli studenti per la transizione ecologica. Esso coinvolgerà circa 30 docenti e 600 studenti degli ICS coinvolti.
  • CS’A – Cascina Sant’Alberto. Nuovi modelli di economia solidale a sostegno dell’agricoltura sociale a Parco Sud Milano
    Un progetto sostenuto da Fondazione Cariplo, guidato da ACRA, dal DESR – distretto di salvaguardia e riqualificazione del Parco Sud – e dalla cooperativa agricola Madre Terra. Esso ha diversi obiettivi: il recupero dell’agricoltura in aree del Parco Sud di Milano, la promozione dell’agroecologia, il coinvolgimento della cittadinanza in attività sociali e ambientali, l’inclusione e l’inserimento lavorativo di giovani di origine straniera. Le attività saranno ospitate in due zone agricole del Parco Agricolo Sud di Milano: Cisliano e la cascina Sant’Alberto. Sono previste azioni di valorizzazione di terreni marginali, a favore dello sviluppo della biodiversità agricola e ambientale.

Torna alle notizie 

 

 

Scritto da: Alice Fusari


Articolo precedente

museo

Events

Novembre: un mese al Museo

Nel mese di novembre a Milano arrivano nuove e interessanti mostre nei principali musei della città Con le mostre del Palazzo Reale di Milano e del Mudec, il mese di novembre offre l'imperdibile opportunità di immergersi completamente nell'arte. Da quella rinascimentale a quella contemporanea. Mecenati, collezionisti, filantropi. Dai Medici ai Rothschild al museo di piazza della Scala Le Gallerie d’Italia di Milano ospiteranno, dal 18 novembre 2022 al 26 marzo […]

today29/10/2022 27 2

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%