Green

A Milano si piantano fiori per il Miglio delle farfalle!

today29/04/2021 7 9

Sfondo
share close

Dalla Giornata Mondiale della Terra corso Lodi si colora grazie al Miglio delle farfalle: aiuole piene di fiori che attirano insetti impollinatori.

L’idea alla base del Miglio delle farfalle

Il tutto nasce grazie ad un programma di rigenerazione urbana creato dalla Fondazione Cariplo dal nome “La città intorno”. Il fine è quello di migliorare la vita dei cittadini milanesi e gli ambienti in cui vivono, soprattutto nelle periferie. I protagonisti attivi di questa iniziativa sono proprio gli abitanti delle singole zone, coinvolti in questi cambiamenti ambientali e/o sociali. Fondazione Cariplo lavora quotidianamente per promuove la cooperazione sociale e la diffusione di iniziative artistiche, culturali e di socialità. Ad aiutare la fondazione sono università, istituzioni come il comune di Milano e operatori singoli. Il Miglio delle farfalle nasce proprio all’interno di questa campagna, in particolare nella categoria “Luoghi comuni” (parte del progetto che offre a zone di Milano la possibilità di rinascere attraverso la cura degli spazi collettivi). Chi ha dato una mano? Labsus – Laboratorio per la sussidiarietà, Italia Nostra, Progetto GuardaMi e cittadini piccoli e grandi (alcuni bambini hanno, per esempio, preso parte a questa esperienza). Ma la lista continua con tanti altri soggetti.

Cos’è il Miglio delle farfalle  

Corso Lodi, che fa parte del Municipio 4, è una delle strade più frequentate di Milano e ad oggi il suo percorso ciclopedonale è diventato ricco di colori. Quelli naturali, quelli veri: i colori dei fiori. Le aiuole che sono state predisposte e che fanno parte del Miglio delle farfalle hanno come obiettivo di trarre a sé farfalle e insetti impollinatori in grado di garantire la biodiversità ambientale in zone tanto grigie come quelle di città. Per poi, con il passare del tempo, diventare luogo di aggregazione e attività all’aperto. Ad una condizione però: che gli stessi cittadini siano in grado di prendersi cura delle piante, senza dimenticarsi di dedicare loro la giusta attenzione. I risultati ambientali di questo cambiamento potranno essere monitorati online, al fine di comprendere se ciò che è stato fatto contribuisce effettivamente alla biodiversità milanese.

E voi, cosa potete fare per il Miglio delle farfalle?

Attualmente non è ancora possibile organizzare attività in presenza a cui prendere parte ma, nonostante ciò, ci sono delle cose che si possono fare per contribuire all’opera che il Miglio delle farfalle rappresenta. Sicuramente una di queste è far conoscere queste aiuole alla maggior parte dei cittadini milanesi e, perché no, anche di tutta Italia. Per farlo è stato lanciato l’hashtag #effettofarfalla, che può essere utilizzato da qualsiasi persona si imbatta nel progetto. Come precedentemente accennato l’idea è anche quella di creare attività all’aperto e per questo, quando gli eventi prenderanno il via, sarà importante usare l’hashtag più che si può, oltre che partecipare. Inoltre, i disegni con farfalle e fiori degli studenti del Liceo Artistico di Brera sono già diffusi su tutte le piattaforme e altre rappresentazioni inerenti al tema favoriranno la diffusione di messaggi belli come questo.

Scritto da: Alice Fusari


Articolo precedente

traffic jam PQQL7P7

News

Un’invenzione che non vi aspettereste mai: taxi volanti a Milano!

Entro il 2025 la startup Walle mobility lancerà il primo servizio di taxi volanti per trasportare gli abitanti di Milano da/verso mete strategiche. Walle mobility: taxi volanti come nuova forma di mobilità urbana Walle mobility è una startup nata nel febbraio 2020, dopo un evento comune a molti di noi – un fondatore perse un aereo a causa del traffico -, ma con un effetto fino ad allora inimmaginabile. È […]

today28/04/2021 21 10

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


WhatsApp Chat
Invia
0%