News

A Palazzo Reale una nuova mostra fotografica

today18/08/2021 22

Sfondo
share close

Fino al cinque di settembre puoi visitare un’interessantissima mostra fotografica nelle sale di Palazzo Reale: Scolpite

Scolpite: una nuova esposizione nelle sale di Palazzo Reale

A Palazzo Reale puoi visitare un’innovativa mostra fotografica sulla donna e l’arte. Accanto al Duomo di Milano, puoi scoprire i legami tra la figura femminile e la pratica della scultura. La mostra, che si svolge nel centro del capoluogo lombardo, durerà fino al cinque di settembre e porta il nome di Scolpite. Non lasciartela sfuggire!

La mostra è stata organizzata dal Comune di Milano Culture insieme a Palazzo Reale e in collaborazione con la Fondazione Terre des Hommes e l’Associazione Donne Fotografe. L’ingresso per apprezzare la proposta artistica sarà totalmente gratuito.

L’esposizione avrà luogo all’interno della bellissima Sala degli Arazzi di Palazzo Reale. Attraverso il lavoro e il pensiero di trentacinque eccellenti artiste, che appartengono all’Associazione Donne Fotografe, si svilupperà il percorso sulla figura della donna nell’immaginario della società odierna.

Le artiste che prendono parte alla mostra sono molte e molti i loro nomi: Vittoria Amati, Tiziana Arici, Alessandra Attianese, Lucia Baldini, Isabella Balena, Raffaella Benetti, Patrizia Bonanzinga, Marianna Cappelli, Loredana Celano, Isabella Colonnello, Antonietta Corvetti, Giovanna Dal Magro, Margherita Dametti, Colomba D’Apolito, Isabella De Maddalena, Flavia Faranda, Fulvia Farassino, Simona Filippini, Antonella Gandini, Claudia Ioan, Silvia Lelli, Sonia Lenzi, Marzia Malli, Giuliana Mariniello, Paola Mattioli, Melania Messina, Rosetta Messori, Antonella Monzoni, Bruna Orlandi, Nicoletta Prandi, Patrizia Pulga, Patrizia Riviera, Anna Rosati, Margherita Verdi, Amalia Violi.

Le artiste vogliono porre al centro della mostra una riflessione fotografica sulla statuaria femminile, dove la donna è sempre stata solo oggetto artistico. ”Con questa mostra l’Associazione Donne Fotografe si impegna nello scopo comune di ridare significato e presenza alle donne, guardandole non solo in quanto corpi ma in una più piena dimensione di pensiero e azione, svelando storie che meritano di essere ascoltate e rivisitate’’.

La mostra è stata organizzata insieme alla Fondazione Terre des Hommes che da molti anni si occupa e si impegna nella difesa e tutela dei diritti delle donne, in particolare giovani e bambine. Cerca con il suo impegno costante di salvaguardare i bambini da violenze, abusi, sfruttamento e garantire un’adeguata istruzione e cure mediche. Questa Fondazione, che è nata nel 1960, è presente oggi in molti Paesi in giro per il mondo, dove portano avanti più progetti. Da dieci anni si dedica ad attività di questo tipo: ha organizzato ad esempio una petizione che esorta i cittadini della città meneghina a riflettere sulla parità di genere e scegliere nuovi modelli a cui dedicare monumenti a Milano in futuro. La petizione, che ha già raccolto moltissime firme, si chiama UnaStatuaPerLeBambine e si può firmare online.

Palazzo Reale: centro espositivo nel cuore di Milano

Palazzo Reale è un centro espositivo accanto al Duomo di Milano, luogo d’arte del Comune, che da molti anni propone numerose mostre per il pubblico. Da anni supera il milione di visitatori l’anno, le sue mostre sono sempre più spesso in testa alla classifica di quelle più visitate d’Italia.

Le fantastiche Sale degli Arazzi di Palazzo Reale

Le Sale degli Arazzi di Palazzo Reale nel 1778 – 1796 dovevano ospitare una serie alcuni arazzi rappresentanti le storie del mito di Medea e Giasone, nella versione raccontata da Ovidio nelle Metamorfosi. Per motivi conservativi, oggi la collocazione degli arazzi non rispetta la cronologia della storia.

Nella Prima Sala sono collocati gli arazzi con gli episodi de La fuga di Medea, Giasone doma i tori e Creusa è consumata dal fuoco del fatale abito che Medea le ha donato. La Seconda Sala degli Arazzi è realizzata nella seconda metà del Settecento, così come la sala successiva. La volta della Sala è decorata a stucchi in rilievo con dorature, nel cui centro si trova l’affresco L’Apoteosi di Giasone. La Terza Sala degli Arazzi è caratterizzata da una ricchezza di decorazioni che si riscontra in tutte le opere presenti.

Torna alle notizie

 

 

 

Scritto da: Tommaso Canziani


Articolo precedente

2ABF9AFC 7FE5 48A1 AAAA 064D6D17E9DA

Green

Mani Tese, da Milano verso il mondo intero tutti i giorni

Mani Tese è un’Organizzazione non governativa e Onlus con sede a Milano che si impegna per la giustizia sociale, economica e ambientale in tutto il mondo Cambiare il mondo: questo è l’obiettivo di Mani Tese Può sembrare una volontà molto generale e di difficile applicazione, ma non è così. Mani Tese, infatti, si impegna quotidianamente con iniziative di diverso genere per attuare il cambiamento di cui tutto il mondo ha […]

today16/08/2021 13

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


WhatsApp Chat
Invia
0%