Calcio

Leao meravigliao, Inter K.O. : Milan – Inter 3-2

today04/09/2022 41 1

Sfondo
share close

Un super Leao e un grande Milan sovrastano l’Inter nel derby di Milano per 3-2. Pioli può ritenersi soddisfatto della prova dei suoi ragazzi. Un po’ meno l’allenatore dei nerazzurri Inzaghi

Milan-Inter, il derby: l’appuntamento che ogni anno non può mancare. In un San Siro sold-out va in scena la sfida tra rossoneri e nerazzurri, valida per la quinta giornata di campionato di Serie A. Una sfida che a tratti vede una partita combattuta, ma a spuntarla è il Milan grazie ai gol di Leão (doppietta) e Giroud. All’Inter non bastano i gol di Brozovic e di Dzeko, per via anche di una fase difensiva da rivedere e di alcuni errori in fase di impostazione. Il Milan con questi tre punti risponde così presente dopo la brutta prestazione col Sassuolo e sorpassa i cugini in classifica, che non riescono a ripetere i risultati ottenuti contro la Cremonese nel precedente turno.

milan

Le due coreografie allestite dalle tifoserie di Milan (sopra) e Inter (sotto) per l’occasione. Immagini prese dal sito dell’ANSA (coreografie derby)

inter

I ventidue titolari del derby

Stefano Pioli opta per il consueto 4-2-3-1 con i seguenti undici: Mike Maignan tra i pali; in difesa il capitano Davide Calabria, Pierre Kalulu, Fikayo Tomori e Theo Hernandez; in mediana Tonali e Bennacer; sulla trequarti a destra Junior Messias, a sinistra Rafael Leão e dietro alla punta Olivier Giroud, Charles De Ketelaere. In panchina i neo-acquisti Malick Thiaw, Aster Vranckx e Sergiño Dest.

Simone Inzaghi schiera i suoi ragazzi con il suo 3-5-2 così composto: in porta il capitano Samir Handanovic; in difesa Alessandro Bastoni, Stefan de Vrij e Milan Skriniar; a centrocampo sulle due fasce Matteo Darmian e Denzel Dumfries e in mezzo al campo il trio Hakan Calhanoglu, Marcelo Brozovic e Nicolò Barella; in attacco Lautaro Martinez e Joaquin Correa. In panchina il nuovo acquisto Francesco Acerbi.

Super Leão uguale super Milan

Grandissima prestazione da parte del fuoriclasse portoghese che trascina i rossoneri alla vittoria grazie ad una doppietta e all’assist per il 2-1 di Giroud. La sfida tra le due milanesi parte subito forte con occasioni sia da una parte che dall’altra. Al 21′ i neroazzurri trovano il vantaggio grazie a Brozovic che lanciato da Correa, si fionda in area e fredda Maignan. I rossoneri reagiscono dopo esattamente sette minuti e trovano il pari grazie a Leão che punisce Handanovic dopo un recupero di palla da parte di Tonali. Il primo tempo si chiude sul risultato in parità, ma con gara a senso unico per i ragazzi di Pioli che pagano solamente la disattenzione difensiva del gol subito.

duello milan inter

Alcune immagini tratte dal primo tempo: il duello tra Lautaro e Tomori (sopra). Lo sguardo di sfida verso la Curva Nord di Leão dopo il gol dell’1-1 (sotto). Immagini prese rispettivamente dal profilo Twitter dell’Inter FC e dal profilo Instagram dell’AC Milan (duello milan interesultanza Leão)

Leão

Il secondo tempo inizia sulla falsa riga degli ultimi quindici minuti del primo: il Milan fa la partita e l’Inter si chiude in difesa della propria porta. Al minuto 54 gli uomini di mister Pioli trovano il 2-1 con Giroud su assist di Leão, autore di una grande giocata. Il 3-1 arriva pochi minuti dopo e viene siglato dall’esterno portoghese che trova così la doppietta personale. Al 67′ gli uomini di Inzaghi trovano il gol del 3-2 con Dzeko che viene pescato in area da rigore da un passaggio di Darmian. Negli ultimi minuti l’Inter prova di tutto per agguantare almeno il pari, ma di fronte trova un muro chiamato Maignan che neutralizza tutte le occasioni più pericolose.

Dopo sei anni, il Milan torna a vincere un derby “in casa” ed è una vittoria che da anche morale per il proseguimento della stagione. L’Inter deve leccarsi le ferite, meditare soprattutto sugli errori in fase difensiva, e ripartire nuovamente come successo dopo la sconfitta contro la Lazio.

Le parole degli allenatori nel post gara

Stefano Pioli e Simone Inzaghi sono intervenuti in conferenza stampa analizzando la sfida:

Partiamo dalle dichiarazioni del mister rossonero sulla vittoria:

«Sono felice per il risultato e sono felice di allenare questa squadra: sono un allenatore felice perché vedo i miei giocatori impegnarsi, dare tutto; poi possiamo sbagliare, ma sono felice soprattutto per come siamo». E sul rinnovo di Leão ha dichiarato: «Non sono cose che posso decidere io, ma credo che la volontà del club sia quella di proporre il rinnovo a Leão. Siamo dei professionisti e sappiamo lasciarle fuori certe cose. Rafa ha degli atteggiamenti bellissimi, è bello, sa che è stato dotato di talento… Poi per il contratto chi di dovere farà quello che deve fare».

Passiamo ora alle dichiarazioni dell’allenatore nerazzurro sui motivi della sconfitta:

«Dobbiamo essere più bravi a gestire i momenti della partita. I primi 25 minuti è stata equilibrata, poi abbiamo fatto un bellissimo gol, ma dopo l’1-1, abbiamo avuto un black-out che non è permesso in partite di questo genere e di questa importanza. Dopo il 3-1 abbiamo fatto un’ultima mezz’ora buona, in cui avremmo meritato il pareggio trovando un grande portiere. Ma non mi basta… Bisogna fare di più e capire il perché di certi momenti».

Prossimi appuntamenti delle due squadre sono le notti di Champions League di questa settimana, dove l’Inter mercoledì affronterà a San Siro i campioni tedeschi del Bayern Monaco e il Milan giocherà martedì in trasferta in Austria contro il Salisburgo. Per quanto riguarda il campionato, i neroazzurri affronteranno il Torino ed i rossoneri la Sampdoria a Genova.

Immagine in evidenza: la gioia dei calciatori rossoneri dopo la vittoria del derby, presa dal profilo Twitter dell’AC Milan (gioia milan)

Torna alle notizie

 

Scritto da: Fabio Girelli


Articolo precedente

riscatto

Calcio

Riscatto Inter: Inter-Cremonese 3-1

Riscatto dell'Inter dopo la sconfitta di venerdì scorso contro la Lazio. I nerazzurri sconfiggono la Cremonese per 3-1 e scacciano via le critiche post Lazio-Inter Buona risposta dell'Inter alle critiche dopo la sconfitta contro i biancocelesti della scorsa giornata. Ottima prestazione da parte dei ragazzi di Simone Inzaghi contro una buona Cremonese. I marcatori della sfida sono: Joaquin Correa, Nicolò Barella, Lautaro Martinez e David Okereke. Il divario tecnico tra […]

today31/08/2022 45

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%