Calcio

Riscatto Inter: Inter-Cremonese 3-1

today31/08/2022 45

Sfondo
share close

Riscatto dell’Inter dopo la sconfitta di venerdì scorso contro la Lazio. I nerazzurri sconfiggono la Cremonese per 3-1 e scacciano via le critiche post Lazio-Inter

Buona risposta dell’Inter alle critiche dopo la sconfitta contro i biancocelesti della scorsa giornata. Ottima prestazione da parte dei ragazzi di Simone Inzaghi contro una buona Cremonese. I marcatori della sfida sono: Joaquin Correa, Nicolò Barella, Lautaro Martinez e David Okereke. Il divario tecnico tra le due squadre è stato evidente. Questa vittoria è di vitale importanza per il morale della squadra soprattutto in vista del derby di sabato contro il Milan.

Formazioni del match

Simone Inzaghi schiera l’Inter con il suo marchio di fabbrica, ovvero il 3-5-2: Handanovic con la fascia di capitano in porta; in difesa Milan Skriniar, Stefan de Vrij e Federico Dimarco; a centrocampo esterno a destra Denzel Dumfries, in mezzo al campo il trio Nicolò Barella, Marcelo Brozovic, Hakan Calhanoglu ed esterno a sinistra Matteo Darmian; in attacco la coppia Edin Dzeko e Joaquin Correa. In panchina Lautaro Martinez, mentre Romelu Lukaku per via di un risentimento muscolare salta la sfida e salterà anche il derby.

Massimiliano Alvini si mette a specchio, 3-5-2 con l’ex portiere nerazzurro Ionut Radu tra i pali; in difesa Emanuel Aiwu, il capitano Matteo Bianchetti e Luka Locoshvili; a centrocampo Paolo Giglione sulla fascia destra, sulla fascia sinistra Giacomo Quagliata ed in mezzo al campo Gonzalo Escalante e Charles Pickel; a sostenere il duo David Okereke – Cyriel Dessers, il trequartista Santiago Ascacibar. In panchina il neo acquisto Felix Afena-Gyan.

Un riscatto che vale doppio

L’Inter si mette alle spalle la brutta serata a Roma e con lo stesso punteggio subito dalla Lazio fa secca la Cremonese di Alvini, una vittoria che permette ai nerazzurri di portarsi a meno uno dalla Roma capolista solitaria al momento della classifica. Non gioca male la squadra grigiorossa, che non rinuncia a creare e anzi mette a referto qualche bella occasione, ma l’intraprendenza costa il via libera alle offensive nerazzurre.

Apre le marcature Correa su tap-in dopo respinta corta di Radu sul tiro di Dzeko. Raddoppia Nicolò Barella con un’autentica prodezza su passaggio decisivo di Calhanoglu. Nella ripresa, i nerazzurri chiudono i conti con il gol di forza e carattere di Lautaro Martinez che lanciato da Barella semina il marcatore e punisce ancora Radu. Nel finale la Cremonese non si arrende e al 90esimo trova il gol della bandiera Okereke che fissa il punteggio sul 3-1 finale. Il riscatto c’è stato: l’Inter arriva al derby davanti al Milan in classifica e con una bella iniezione di fiducia.

gol barella

La gran conclusione al volo di Nicolò Barella che sigla il 2-0, immagine presa dal profilo Instagram dell’Inter FC (riscatto barella)

Le parole di Inzaghi nel post-partita

Simone Inzaghi ai microfoni di DAZN analizza così la prestazione dei suoi ragazzi ed il riscatto contro la Cremonese:

«Sono molto contento. Abbiamo vinto una partita non semplice contro una squadra che ha raccolto meno di quanto meritava. I ragazzi sono stati bravi e hanno fatto una partita importante… contro la Lazio abbiamo fatto una buona prima parte di gara, sull’1-1 l’occasione di Dumfries probabilmente ci farebbe parlare d’altro. Ma la partita dell’Olimpico è dimenticata, abbiamo vinto una gara importante e abbiamo un punto in più rispetto all’anno scorso, vincendo due partite di fronte a questo pubblico meraviglioso. La condizione sta crescendo, sappiamo di dover affrontare tantissime partite impegnative e dobbiamo migliorare sicuramente».

L’allenatore nerazzurro si è anche soffermato sulle voci di mercato, in particolare sulla possibile cessione dell’esterno tedesco Robin Gosens:

«Non so nulla. Sono preoccupato dal fatto che manca un difensore centrale, abbiamo tante partite e come centrale abbiamo solo de Vrij e un ragazzo bravissimo come Fontanarosa che non faceva il titolare in Primavera quindi mi serve un difensore per i tanti impegni ravvicinati. La società sa tutto, sa qual è la questione, mi servono sei difensori e ne abbiamo cinque per tutte le partite che dobbiamo fare».

Il prossimo appuntamento dell’Inter sarà il derby contro il Milan, in programma sabato 3 settembre a San Siro.

Immagine in evidenza: l’esultanza dei giocatori dell’Inter dopo il gol di Barella, presa dal profilo Twitter dell’Inter FC (riscatto).

Torna alle notizie

Scritto da: Fabio Girelli


Articolo precedente

Bicicletta

Green

Milano in bicicletta, servizi e percorsi ciclabili

La bicicletta è uno dei mezzi più eco-friendly e salutari. Conosci i percorsi ciclabili e le opportunità milanesi? Milano è sempre bella. Di giorno, di notte, in ogni stagione e ad ogni condizione climatica. Per percorrerla in lungo e in largo e visitarla in ogni suo angolo si possono utilizzare diversi mezzi di trasporto, quali il pullman turistico e la macchina, che molte volte però non sono eco-friendly. La bicicletta […]

today29/08/2022 30

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%