Calcio

Inter, Istanbul ti attende: Inter-Milan 1-0

today17/05/2023 67 2

Sfondo
share close

Istanbul sarà la prossima tappa per l’Inter. La squadra di Inzaghi chiude la pratica qualificazione grazie al gol di Lautaro Martinez. Milan assente

Ieri a San Siro alle 21:00 si è giocata la sfida valida per il ritorno della semifinale di Champions League tra Inter e Milan.

I nerazzurri, forti del 2-0 dell’andata, vogliono gestire vantaggio e chiudere la pratica qualificazione, mentre i ragazzi di Stefano Pioli sono a caccia dell’impresa per approdare in finale. Lautaro Martinez al 74′ segna il gol dell’1-0 e che chiude ogni discorso.

I rossoneri hanno creato troppo poco per impensierire Onana e la squadra di Simone Inzaghi si è meritata la finale del 10 giugno di Istanbul.

coreografia inter
La coreografia allestita dai tifosi nerazzurri presenti a San Siro, immagine presa dalla pagina Instagram dell’Inter FC
coreografia milan
La coreografia allestita dalla Curva Sud, immagine presa dal profilo Twitter dell’AC Milan

I ventidue titolari dell’euroderby

Simone Inzaghi schiera il consueto 3-5-2: in porta André Onana; in difesa Matteo Darmian, Francesco Acerbi e Alessandro Bastoni; sulla corsia di destra c’è Denzel Dumfries, in mezzo al campo Nicolò Barella, Hakan Calhanoglu e Henrikh Mkhitaryan, sulla corsia di sinistra c’è Federico Dimarco; in attacco la coppia formata dal capitano Lautaro Martinez e da Edin Dzeko. A disposizione: Handanovic, Cordaz, Gagliardini, De Vrij, Gosens, Correa, Bellanova, Asllani, D’Ambrosio, Stankovic, Brozovic, Lukaku.

Stefano Pioli opta invece per il suo 4-2-3-1: tra i pali Mike Maignan; terzino destro il capitano Davide Calabria, i due centrali sono Malick Thiaw e Fikayo Tomori, terzino sinistro Theo Hernandez; in mediana ci sono Rade Krunic e Sandro Tonali; sulla trequarti Rafael Leão a sinistra, al centro Brahim Diaz e a destra Junior Messias; l’unica punta è Olivier Giroud. A disposizione: Mirante, Nava, Ballo-Touré, Rebic, Kalulu, Kjaer, Florenzi, Origi, Pobega, Gabbia, Saelemaekers, De Ketelaere.

Lautaro e l’Inter strappano il pass per Istanbul

Incredibile l’atmosfera di San Siro prima del fischio d’inizio: uno spettacolo che non si vedeva da tempo a Milano e tutto questo grazie al fascino della Champions League.

Nessun gol e poche occasioni nei primi 45 minuti del secondo atto della semifinale di Champions League. I rossoneri creano la prima opportunità all’11’, quando Brahim Diaz calcia troppo debolmente un rigore in movimento, che viene bloccato da Onana. La partita scorre via senza altri sussulti fino al 38′, quando Leao dribbla Darmian, entra in area e calcia con il sinistro a incrociare, non trovando il secondo palo per centimetri. Un minuto più tardi si rende pericolosa anche l’Inter, con un calcio di punizione di Calhanoglu spizzato da Dzeko e respinto con un grande riflesso da Maignan. Da segnalare, nel finale, l’infortunio di Mkhitaryan, costretto a lasciare il campo in favore di Brozovic.

primo tempo Inter Milan
Tonali prova fuggire alla pressione di Dumfries e Mkhitaryan, immagine presa dal profilo Twitter dell’AC Milan

Primo tempo di gestione del doppio vantaggio maturato all’andata per l’Inter, che ha contenuto bene il furore iniziale del Milan, provando anche a ripartire in transizione, appoggiandosi alla fisicità di Dzeko e sfruttando la corsa degli esterni. La strada verso Istanbul è in discesa per gli uomini di Inzaghi.

Nel secondo tempo il ritmo d’avvio è basso, fino all’episodio chiave della gara al 74′: Lautaro Martinez scambia il pallone in area di rigore con Gosens e Lukaku e, servito dal belga, calcia forte e basso sul primo palo. Maignan tocca ma non evita che la sfera finisca in porta.

esultanza lautaro
L’esultanza di Lautaro Martinez dopo il gol che pone fine ai giochi, immagine presa dal profilo Twitter dell’Inter FC

2-0 all’andata, 1-0 al ritorno. L’Inter vince entrambi i derby e si qualifica per la finale: il 10 giugno, a Istanbul, affronterà la vincente della sfida tra Manchester City e Real Madrid. I nerazzurri arrivano così all’ultimo atto della massima competizione europea, dopo aver superato il girone con Bayern Monaco, Barcellona e Viktoria Plzen, ed aver eliminato Porto, Benfica e, appunto, il Milan.

I rossoneri concludono la loro campagna continentale e saranno costretti a rituffarsi completamente sul campionato, cercando di conquistare il quarto posto.

Le parole di Inzaghi nel post gara

Ecco le parole di Simone Inzaghi nel post partita dopo aver strappato il pass per la finale di Istanbul:

Era un sogno, ci abbiamo sempre creduto. So chi c’era nel momento del bisogno e chi no. Nei prossimi giorni ci renderemo conto per noi inizialmente era un sogno, ma ci abbiamo sempre creduto e abbiamo fatto un percorso straordinario. C’è grandissima soddisfazione per aver vinto in questo modo, in particolare nel derby.

[…] Sono felice per i ragazzi, è giusto che si godano serate come queste. Onore a loro, domani gli ho lasciato il giorno libero visto che non riposavano dal 1° aprile.

Immagine in evidenza presa dal profilo Twitter dell’Inter FC.

Torna alle notizie

Scritto da: Fabio Girelli


Articolo precedente

mamma

Arte

Festa della mamma: alcune idee per festeggiarla a Milano

È arrivata la Festa della mamma e ogni figlio pensa a quale attività fare insieme a lei per festeggiarla Domenica 14 maggio è la festa della mamma. Un’occasione importante per fare qualcosa con lei. Milano propone molte attività culturali, in musei e in teatri. Ecco alcune proposte. La storia della Festa della mamma La Festa della mamma è una ricorrenza in alcuni Paesi del mondo, celebrata in onore della figura della madre, […]

today13/05/2023 68 1

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%