News

10 Corso Como, offerta ricca e una storia di fama mondiale

today05/10/2021 8

Sfondo
share close

Cerchi un negozio d’abbigliamento, un ristorante ricercato o un luogo che ospiti mostre d’arte? Ecco 10 Corso Como. Si trova tra Porta Garibaldi e Moscova

Il presente di 10 Corso Como è anche il ricordo del suo passato

Le origini di 10 Corso Como risalgono al 1991, quando lo spazio aprì le sue porte al pubblico. Dopo aver scelto il proprio logo bianco e nero – creato dall’artista eclettico americano Kris Ruhs, lo stesso che ha disegnato il palazzo all’interno del quale si trova il “concept store” – e il nome che richiama il numero civico e la via dove è situato, il negozio inizia la sua storia e comincia a scrivere una parte di quella di Milano.

Un anno prima della sua apertura, però, Carla Sozzani – ex fashion editor e fondatrice della Fondazione Sozzani a Milano che promuove la fotografia, la cultura e le arti in generale – aprì una galleria che prese il suo nome, Galleria Sozzani per l’appunto, che esponeva fotografie, pezzi d’arte e di design collocata in un ex garage sempre al numero civico 10 di Corso Como. La sua Fondazione, non a caso, si è dedicata molto a Kris Ruhs e alla promozione della sua arte.

Nello stesso periodo, venne anche aperto un bar con un ampio giardino, tutt’ora frequentato, e una libreria.

Tra il 1996 e il 1998 lo spazio subì alcune modifiche che lo portarono a modernizzarsi notevolmente: aprì lo shop della Galleria Franca Sozzani – giornalista e dal 1988 anche direttrice di Vogue Italia -, chiamato così in onore della sorella di Carla, e venne trasformato e poi aperto al pubblico il Caffè di 10 Corso Como, conosciuto soprattutto per la varietà di piante e fiori che ospita, oltre che per il servizio che offre.

Il fatto che si sia modernizzato, e che abbia acquisito una nuova immagine, ha contribuito alla creazione di un’importante nomea intorno al negozio, sia a Milano, che in tutta Italia. Ma non solo, anche nel mondo intero. Tanto che numerosi artisti iniziarono a sceglierla come sede per la presentazione delle loro collezioni o di mostre di vario genere.

La sua evoluzione, però, non finì qui. Nel 2003 aprì, nello stesso edificio, un piccolo Hotel con tre suites che non fecero altro che aumentare il successo del posto. Sette anni dopo, invece, venne creato un roof garden, cioè un giardino che dal tetto dell’edificio scende lungo tutte le sue pareti. Un giardino speciale in grado di ospitare numerose specie di uccelli.

È un ambiente ampio, ricco e verde collocato in una delle vie più famose e ricche di Milano che ad oggi ha fatto conoscere il suo marchio un po’ ovunque, anche grazie alla sua radio personale, e ha aperto anche in diverse città come New York, Shanghai o Seoul.

Una gita all’interno di 10 Corso Como

Entrare in 10 Corso Como è un po’ come entrare in un mondo fantastico che ti rapisce e incanta. In ogni sua parte, dal giardino esterno con tavoli, alle stanze interne.

Il negozio, aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00, è ben fornito e vende alla clientela vestiti e accessori di marca e unici nel loro genere. Non è necessario dover comprare qualcosa per fare un giro e osservare stupiti la bellezza di alcuni prodotti in vendita esposti in stanze bianche e ben illuminate in grado di risaltare i colori dei capi.

Il ristorante, anche lui aperto tutti i giorni, ma dalle 11:00 a mezzanotte, è molto particolare perché, nella sua parte esterna, ha alcune pareti rivestite con piante sempreverdi e fiori stagionali che colorano e arricchiscono l’ambiente. Anche la parte interna è molto caratteristica e ha un design curato nei minimi dettagli. È possibile prenotare un tavolo per il pranzo o la cena sul sito del ristorante stesso. Per fare un aperitivo, invece, non è possibile prenotare.

Le sale predisposte per le varie mostre sono quasi sempre occupate da fotografie o quadri. Per scoprire la programmazione delle esibizioni basta far visita al sito di 10 Corso Como.

Per finire, non dimenticarti della libreria comprendente una vasta selezione di libri di moda, arte, architettura, fotografia e oggetti di design che ha un suo corrispettivo anche online.

Torna alle notizie

Scritto da: Alice Fusari


Articolo precedente

veneziani

News

Tutto ciò che devi sapere sui maestri veneziani a Milano

Arriva a Milano un’unica mostra sui maestri veneziani del diciottesimo secolo. Non perdere le opere di questi eccellentissimi pittori nelle sale del Castello Sforzesco. L’esposizione rimarrà a Milano fino al prossimo 19 dicembre 2021 I grandi maestri veneziani esposti al Castello Sforzesco Arriva a Milano una mostra che ti racconta i più grandi maestri dell’arte veneziana del Settecento. Sono presenti in esposizione opere di Canaletto, Tiepolo e altri pittori della […]

today29/09/2021 4

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


WhatsApp Chat
Invia
0%