Comunità

Il Sindaco Giuseppe Sala indica il suo “luogo dei diritti”: il monumento in memoria dei martiri di Piazzale Loreto

today11/12/2023 59

Sfondo
share close

Il Sindaco Giuseppe Sala scopre i “luoghi dei diritti” dei milanesi e indica il suo: il monumento in memoria dei martiri di Piazzale Loreto

L’elenco è stato consegnato al Sindaco Sala come gesto significativo in onore della camminata per i diritti che Fondazione Diritti Umani ha organizzato domenica 10 dicembre, la Giornata mondiale dei diritti umani.

Sono oltre cinquanta i luoghi che i cittadini milanesi hanno eletto come “luoghi dei diritti“, perché ricordano libertà violate o riconquistate, discriminazioni e processi di emancipazione.

È stata Fondazione Diritti Umani a chiedere ai cittadini e alle cittadine di far sentire la propria voce.

A Milano viene quasi naturale legare un luogo o un evento della nostra storia all’affermazione di un diritto – ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Sala. Il luogo che voglio ricordare è Piazzale Loreto, dove il 10 agosto 1944 furono fucilati ed esposti al pubblico 15 partigiani. Da allora questo luogo che valorizzeremo anche con un nuovo progetto di riqualificazione simboleggia l’antitesi inconciliabile tra oppressione e Libertà, tra arbitrio e Giustizia, tra intolleranza e apertura alle diversità, tra razzismo e accoglienza. La Milano dei martiri di Piazzale Loreto è il luogo del riscatto, della forza, dell’identità antifascista della nostra città che sui diritti di tutte e di tutti ha edificato il suo presente e progetta ogni giorno il suo futuro.

La camminata, rivolta a tutti coloro che credono nell’attualità e nell’urgenza dell’affermazione dei diritti universali, ha visto la partecipazione di personalità che si sono battute nel tempo per i diritti umani e civili: Patrick Zaki, Paolo Hutter, Luca Paladini de I Sentinelli di Milano, l’attrice Elisabetta Vergani che ha dato voce ad alcuni episodi significativi della storia della città, Igor Pizzirusso dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri, lo storico Marcello Flores e Roberto Cenati, presidente ANPI provinciale di Milano.

Milano: memoria e futuro dei diritti, promosso dalla Fondazione Diritti Umani, con il contributo del Comune di Milano nell’ambito della piattaforma “Milano è Memoria”, è inoltre un progetto biennale di public history che racconta attraverso alcuni podcast storie di luoghi inaspettati e delle persone che li hanno animati, sul filo rosso dei diritti umani.

La seconda stagione del podcast – 5 episodi sui luoghi di Milano – è ora disponibile: https://www.spreaker.com/show/milano-memoria-e-futuro-dei-diritti

Torna alle notizie 

Scritto da: Alice Fusari


Articolo precedente

A Christmas Magic

Comunità

“A Christmas Magic”: una favola incantata nel cuore di Milano

A Christmas Magic, uno spazio di oltre 20.000 mq, trasformato in un luogo incantato, apre ufficialmente le porte alla magia Il 7 dicembre, Milano si è trasformata in un regno incantato con l'apertura ufficiale di "A Christmas Magic". Questo eccezionale parco natalizio di oltre 20.000 mq, situato presso l'ALLIANZ MiCo – CITYLIFE, promette di portare la magia del Natale a nuove vette. La realizzazione di Clemente Zard, prodotta da Vivo […]

today09/12/2023 144 4

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%