notificationsBenvenuti sulla home di Milano Beat Radio!

Events

Il berretto a sonagli di Pirandello a Milano

today03/03/2022 230

Sfondo
share close

Presso il Piccolo Teatro Strehler di Milano va in scena Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello. Puoi assistere alle rappresentazioni dal 3 al 13 marzo 2022

Arriva una delle opere più celebri del premio Nobel siciliano Luigi Pirandello. Fino al 13 marzo 2022 puoi godere della rappresentazione della commedia Il berretto a sonagli al Piccolo Teatro Strehler di Milano. Se il teatro ti appassiona non puoi certo mancare alla messinscena di questa opera con Gabriele Lavia.

Il berretto a sonagli di Pirandello al Piccolo di Milano

Luigi Pirandello è sicuramente senza nessun dubbio uno degli scrittori più influenti e importanti della nostra letteratura novecentesca. E’ stato uno scrittore e drammaturgo in grado di apportare novità a forme e generi della nostra letteratura ormai consolidati da tempo. Dopo l’intervento sulla scena letteraria del pensatore di Agrigento il teatro, il romanzo e la novella non saranno più quelli di prima: scrive e mette in scena cose che mai prima erano state scritte e messe in scena.

Se sei un amante dei classici della letteratura italiana e del teatro non puoi perdere la rappresentazione de Il berretto a sonagli di Pirandello. L’opera va in scena presso il Piccolo Teatro Strehler di Milano dal 3 fino al 13 marzo 2022.

Lo spettacolo è di Luigi Pirandello con la regia Gabriela Lavia, Federica Di Martino, Francesco Bonomo, Matilde Piana, Maribella Piana, Mario Pietramala, Giovanna Guida, Beatrice Ceccherini e scene di Alessandro Camera. Gabriele Lavia è una delle voci più appassionate e importanti del teatro del Pirandelliano.
Il protagonista dell’opera Ciampa è un umile scrivano che ricorre alla follia per mantenere la facciata di rispettabilità del suo triste matrimonio, è il primo dei grandi personaggi dello scrittore agrigentino a prendersi un’amara rivincita dalle umiliazioni di una vita.

Il berretto a sonagli fu scritto da Luigi Pirandello nel 1916, in origine in dialetto siciliano, per l’attore catanese Angelo Musco, cui la commedia non piaceva e con la quale non ebbe successo. La regia di quella rappresentazione era di Nino Martoglio. Poi Pirandello tradusse l’opera in italiano.

Lavia dichiara che nella lingua originale la commedia dello scrittore siciliano risulta più ‘‘viva e lancinante’’ e che infatti intende fare una mescolanza della prima e della seconda versione di questa commedia.
Il berretto a sonagli è il primo esempio di teatro italiano espressionista feroce che vuole rappresentare una società “malata di menzogna.

Pirandello chi è?

Luigi Pirandello è stato un drammaturgo, scrittore e poeta italiano, insignito del Premio Nobel per la letteratura nel 1934. Per la sua produzione, le tematiche affrontate e l’innovazione del racconto teatrale è considerato tra i più importanti drammaturghi del Ventesimo secolo. Tra i suoi lavori spiccano diverse novelle e racconti brevi, sia in lingua italiana e che in lingua siciliana, e circa quaranta drammi.

I romanzi di Pirandello ottengono grande diffusione in Italia, ma sarà il suo teatro a portarlo al successo internazionale. Nel 1921, dopo il disastro della prima rappresentazione a Roma, viene riproposto a Milano Sei personaggi in cerca d’autore che questa volta ottiene un successo enorme. Questo segna l’inizio di un’ascesa che lo porta al Premio Nobel.

Perché Pirandello è un classico?

Pirandello può essere certamente considerato un classico.  E’ stato un pensatore e indagatore dei costumi borghesi e della coscienza moderna e forse il più lucido interprete della crisi epocale che ha investito l’uomo contemporaneo. In lui convivono la passione del poeta e la freddezza del filosofo e alla base di ogni sua opera c’è una tesi da dimostrare. L’autore si scaglia contro le convenzioni sociali, il perbenismo borghese e le continue finzioni che trasformano ogni nostro atto in una messa in scena.
Tutto questo lo puoi riscoprire andando a vedere la rappresentazione di una della sue più celebri opere al Piccolo Teatro Strehler di Milano.

Torna alle notizie

Scritto da: Tommaso Canziani


Articolo precedente

Arte

News

L’ARTè: laboratorio di arte e serenità in via Bergognone, Milano

L’ARTè è una bottega d’arte in cui grandi e piccoli danno sfogo alla loro creatività con diverse attività. Un luogo dove il benessere ha tante sfumature Passando per via Bergognone, al numero civico 7, è possibile ammirare attraverso una vetrata alcune persone all’opera con colori e materiali diversi. In un ambiente del tutto artistico e molto accogliente. Un’oasi felice, che mette subito di buon umore passanti e partecipanti. E davanti […]

today28/02/2022 184 1

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%