Calcio

Paradiso Milan, 8ttavi conquistati

today03/11/2022 63 5

Sfondo
share close

Il Milan è in paradiso. Battuto il Salisburgo 4-0 in un San Siro sold-out e qualificazione agli ottavi di Champions League raggiunta

Ieri alle 21.00 a San Siro si è disputata la sesta giornata del gruppo E di Champions League tra Milan e Salisburgo. Lo stadio era un’autentica bolgia e gli uomini di mister Stefano Pioli hanno soddisfatto appieno le aspettative del prepartita: vittoria perfetta con il risultato di 4-0 che permette ai rossoneri di disputare dopo 8 anni, 10 mesi e 23 giorni gli ottavi di finale della massima competizione europea. Due volte Giroud, poi Krunic e Messias portano il Diavolo in paradiso.

festa giocatori

La festa dei giocatori rossoneri sotto la Curva Sud al termine della gara, immagine presa dal profilo instagram dell’AC Milan

Milan – Salisburgo: 11 vs 11

Stefano Pioli schiera i suoi ragazzi con un 4-2-3-1: Tatarusanu tra i pali; in difesa Kalulu, Kjaer, Tomori e il capitano Theo Hernandez; i due mediani sono Bennacer e Tonali; esterno a destra Rebic, esterno a sinistra Leão e in mezzo a loro Krunic a sostenere l’unica punta Giroud. Partono in panchina Brahim Diaz, De Ketelaere, Messias e Origi.

Jaissle, l’allenatore degli austriaci, opta per un 4-3-1-2: in porta Köhn; il terzino destro è Dedic, i due centrali sono Solet e Pavlovic, terzino sinistro Wöber; i tre centrocampisti sono Gourna-Douath, Seiwald e Kjaergaard; dietro alle punte Okafor e Adamu il trequartista Sučić.

Diavolo in paradiso

La partita inizia subito su ritmi altissimi e dopo un paio di minuti è il Milan ad avere l’occasione per passare in vantaggio con il sinistro ad incrociare di Theo Hernandez che va a sbattere sul palo. Il Salisburgo risponde immediatamente, ma Tomori ci mette una pezza. Al minuto 14 i rossoneri la sbloccano con il colpo di testa vincente di Olivier Giroud sugli sviluppi di calcio d’angolo. Gli austriaci però non si scoraggiano e con Adamu spaventa per due volte San Siro. Primo tempo dalle mille emozioni con la squadra di Pioli che sfonda a sinistra ma non trova la zampata vincente e sul fronte opposto con il Salisburgo che si fa vedere in maniera molto pericolosa.

1-0 Giroud

L’esultanza di Giroud e compagni dopo l’1-0, immagine presa dal profilo instagram dell’AC Milan

Neanche il tempo di capire che il secondo tempo è cominciato ed il Milan trova il 2-0. Stavolta Giroud veste i panni dell’assistman e pesca Rade Krunic che di testa non sbaglia e batte Köhn.

2-0 krunic

La gioia di Krunic dopo il 2-0, immagine presa dal profilo instagram dell’AC Milan

Gli austriaci subiscono il colpo stavolta e sull’ennesima azione offensiva del Milan arriva anche il terzo gol sempre ad opera di Giroud, che raggiunge così quota 4 gol in questa Champions. La gara finisce praticamente qui, i rossoneri prendono il totale controllo del match e vedono sempre più vicino il paradiso chiamato ottavi.

3-0 giroud

La corsa di Giroud verso i tifosi rossoneri a condividere la gioia per il 3-0, immagine presa dal profilo instagram dell’AC Milan

A chiudere la festa al 91′ ci pensa Messias, subentrato al 69′, dopo un bellissimo lancio di Giroud in stato di grazia. Risultato finale 4-0 e il Diavolo sente le note angeliche del paradiso e prosegue il proprio cammino nella massima competizione europea.

4-0 messias

L’esultanza a indicare il cielo di Messias dopo il 4-0, immagine presa dal profilo instagram dell’AC Milan

Conquistato il paradiso ora il Milan è pronto a giocarsela con chiunque agli ottavi, ecco i possibili avversari: il Porto di Sérgio Conceição, il Bayern Monaco di Nagelsmann, il Tottenham di Antonio Conte, il Real Madrid di Carlo Ancelotti, il Manchester City di Pep Guardiola o il Benfica che trova energie nascoste nelle gare casalinghe all’Estádio da Luz. Il sorteggio si terrà lunedì 7 novembre a Nyon.

Le parole di Pioli nel post-gara

Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Prime Video dopo il successo col Salisburgo che è valso l’accesso nel paradiso degli ottavi di Champions League:

«Nel primo tempo abbiamo concesso qualcosa di troppo, ma abbiamo creato tanto. Abbiamo giocato con la volontà di essere sempre pericolosi. Abbiamo provato ad allargare il gioco. Dopo il 2-0 abbiamo preso ancora più controllo della partita. È stata una bella partita di Champions, con le due squadre che provavano a fare gol. Ottavi? Chiunque incontreremo sarà un avversario stimolante e difficile. Ma siamo i campioni d’Italia e dobbiamo cercare di andare più avanti possibile».

Immagine in evidenza: l’abbraccio tra Pioli e i suoi ragazzi al termine della partita, presa dal profilo twitter dell’AC Milan

Torna alle notizie

Scritto da: Fabio Girelli


Articolo precedente

ACRA

Green

ACRA dalla parte delle persone e dell’ambiente

ACRA, organizzazione non governativa, laica e indipendente, fondata a Milano, tutela quotidianamente i diritti umani e anche l'ambiente ACRA è un’organizzazione milanese nata nel 1968 che si impegna nella cooperazione internazionale, per tutelare i diritti umani. Essa lavora insieme alle comunità e alle organizzazioni locali in Africa e America Latina per garantire il diritto di accesso al cibo, all'acqua, all'energia e all'educazione. Ma anche per sostenere una crescita inclusiva e duratura […]

today31/10/2022 31 1

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%