notificationsBenvenuti sulla home di Milano Beat Radio!

Curiosità

Dieci nuove strade pedonali: cambia la mappa della mobilità a Milano

today21/10/2023 308 3

Sfondo
share close

Dal centro alla periferia, tutti i Municipi si fanno green. Assessore Censi: Milano ha l’esigenza di avere spazi pedonali riservati a pedoni e ciclisti

In questi anni Comune di Milano si è battuto a lungo per migliorare la qualità di vita dei propri cittadini: i provvedimenti attuati in questo senso vanno dall’estensione delle aree pedonali, al miglioramento della vivibilità degli spazi comuni, fruiti oltre che da residenti, commercianti e studenti, anche da turisti.

Nel caso delle aree pedonali e dell’utilizzo degli spazi pubblici, è stato incentivato un cambiamento culturale. Migliorate anche le interazioni sociali e favorito lo sviluppo del commercio di quartiere.

Allo stesso tempo, nelle zone interessate si è verificata una complessiva riduzione del traffico, compatibile con la realtà viabilistica dell’area.

Dopo un breve periodo transitorio, che vedeva già l’istituzionalizzazione di nuove zone pedonali, gli uffici dell’assessorato alla mobilità del Comune di Milano hanno potuto confermare, in accordo con i vari Municipi, che hanno espresso tutti parere favorevole, il successo dell’iniziativa.

Incassato il successo, la sperimentazione diventa a tutti gli effetti realtà: la città meneghina, da tempo attiva sul fronte della sostenibilità urbana, avrà dieci nuove strade pedonali.

Una modalità di trasformazione dello spazio urbano che non necessita di grandi opere strutturali e che si sta diffondendo in diverse parti del mondo, a fronte di una richiesta crescente di luoghi riservati alle attività sociali, di ritrovo e condivisione.

Ecco il verdetto finale del Comune di Milano e tutte le vie coinvolte.

pedonali
Piazza Minniti, una delle zone che diventeranno pedonali, immagine presa dal sito milanocittastato.it

Novità mobilità per Milano

Auto al bando, dieci strade superano il periodo di sperimentazione avviato tra il 2019 e il 2020 e diventano definitivamente pedonali.

Dal centro alla periferia, le aree prima trafficate dal flusso di veicoli urbani, diventano ora zone con ampi marciapiedi, percorsi ciclabili e, soprattutto, spazi di socializzazione.

Tutto questo a impatto zero, nel rispetto dell’ambiente e del territorio locale. Un toccasana per la vita di quartiere, un cambiamento da cui non si tornerà più indietro.

Si tratta delle vie Spoleto e Venini, in zona viale Monza nel Municipio 2, di via Monte Velino a Calvairate, nel Municipio 4, Porta Genova, nel Municipio 6, Piazza Sicilia a Porta Vercellina e via Quarti a Baggio, nel Municipio 7, via Val Lagarina a Quarto Oggiaro, nel Municipio 8, via Toce e Piazza Minniti, nel quartiere Isola e Piazza Belloveso a Niguarda, nel Municipio 9.

pedonali
La zona pedonale presente nel quartiere Isola, immagine presa dal sito mitomorrow.it

Spazi pedonali: la svolta urbana a livello sociale e culturale

Anche Milano – spiega Arianna Censi, assessore alla mobilità – sta affrontando un cambiamento simile ad altre metropoli: l’esigenza di avere spazi non solo riservati alle auto, ma anche a pedoni e ciclisti.

La conformazione della nostra città è compatta e non permette complete rivoluzioni, ma questi interventi in diversi Municipi hanno comunque cambiato la qualità della vita nei quartieri, promuovendo lo sviluppo economico locale e generando nuovi luoghi di socializzazione.

Per il beneficio che portano nelle aree in cui vengono realizzate, queste zone pedonali sperimentali stanno diventando definitive.

Il rispetto dei ciclisti e dei pedoni garantito dalle politiche di sostenibilità  

Con le nuove strade pedonali, Milano diventa ancora di più green: gli spazi aperti a pedoni e ciclisti, infatti, rendono la città a misura d’uomo e meno a misura d’auto.

Questi provvedimenti – commenta Arianna Censi – sono coerenti con quello che ci siamo impegnati a fare con i milanesi.

Il miglioramento dell’aria che respiriamo e della qualità della vita nella nostra città passa anche da una diminuzione della presenza di macchine in strada e dal potenziamento del trasporto pubblico che stiamo portando avanti, soprattutto con il completamento della M4.

L’istituzionalizzazione delle dieci strade pedonali, varata dal Comune di Milano nei primi giorni del mese di ottobre, segue la linea normativa inaugurata dalle nuove regole di accesso e viabilità in Area B e C nel nome della sostenibilità urbana.

Un ulteriore segno di attenzione e interesse mostrato nei confronti della comunità urbana e dei molti ciclisti e pedoni che, ogni giorno, percorrono in lungo e in largo la città.

Immagine in evidenza presa dal sito del Comune di Milano

Torna alle notizie

 

Scritto da: Criss


Articolo precedente

magari

Salute e benessere

“Magari”: l’evento di VediamociChiara a Milano

Magari Sex Passion, l'evento di VediamociChiara, arriva a Milano. L'appuntamento milanese si terrà sabato 21 ottobre alle ore 15:00, presso l'Hotel NHOW di via Tortona 35 Sabato 21 ottobre 2023 a Milano si svolgerà Magari, un evento interamente dedicato alla donna e alla vita di coppia. Grazie al portale VediamociChiara l'evento, che sarà ospitato all'Hotel NHOW di Via Tortona, sarà un punto di incontro e di confronto. La tappa milanese […]

today20/10/2023 143 1 9

Commenti post (0)

Lascia un commento


WhatsApp Chat
Invia
0%